In Trento Today.com
In Trento Today.com





Mostra Ex Post alla Galleria Civica di Trento

Mostra Ex Post in corso alla Galleria Civica di Trento: gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e le opere, la sede espositiva.
Mostra Ex post Trento
Ex post - Galleria Civica Trento, Via Belenzani, 44 - Trento

Mostra in corso dal 17 novembre 2018 al 3 marzo 2019

In mostra a Trento quattro artisti, primi protagonisti di un progetto di ricerca pluriennale; si tratta di quattro importanti nomi dell'ADAC, l'Archivio trentino Documentazione Artisti Contemporanei, nato negli anni Novanta su idea di Diego Mazzonelli. Artisti in mostra: Laurina Paperina, in bilico fra riferimenti alla cultura alta e alla società del consumo di massa; Rolando Tessadri, rappresentante di nuova generazione della pittura analitica; Luca Coser, che lavora sul confine tra l’immagine e la sua negazione; Christian Fogarolli, impegnato in un’indagine tra arte, psicologia e scienze mediche.

La mostra è un percorso in quattro tappe, una per ogni artista invitato dal curatore a interpretare gli spazi della Galleria con opere recenti, inedite o site-specific.

Si comincia conLuca Coser che presentasei grandi tele realizzate tra il 2016 e il 2018 e un’installazione site-specific in cui si accumula una vera e propria stratigrafia della produzione grafica degli ultimi quindici anni. Scrive Carlo Sala: “La ricerca pittorica portata avanti da Luca Coser nell’ultimo decennio si è caratterizzata per il costante intrecciarsi dei nodi della memoria personale e di quella collettiva, trasferendo sulla tela le suggestioni tratte da una pluralità di fonti (dal cinema alla letteratura), di umori e sensazioni che stanno alla base di un microcosmo visivo fondato su sollecitazioni dissonanti, in apparenza persino contraddittorie, ma che così trasfigurate trovano un loro pieno equilibrio nella costruzione globale dell’opera”.

Seguono tre sequenze delle Tessiture di Rolando Tessadri che dialogano con l’architettura della Galleria, espandendone i limiti e ragionando sul concetto di angolo e di fuga prospettica. Nella monografia a lui dedicata, Matteo Galbiati sostiene: “Tessadri con la sua vocalità astratta, fatta di una risoluzione formale, che si fa bastare solo le tracce dell’inizio minimo dell’esercizio geometrico e che ricava un fitto ragionare riflessivo sul valore misterico, quasi sciamanico, del colore, non fa altro che rinnovare l’esigenza di guardare e osservare nel profondo del sensibile. Ogni sua opera ha la primaria urgenza di intercettare l’attenzione di chi l’osserva per ripristinare nei suoi occhi la deducibile intuizione di leggere, oltre la superficie, l’anima profonda del pensiero”.

Ex post prosegue al piano interrato con le Animazioni videoe le installazioniabitate dagli antieroi di fantasia di Laurina Paperina, tra i quali Shitman ele star dell’arte contemporanea che l’artista celebra e dissacra. Chiara Agnello spiega che “Laurina Paperina racconta tutto con un’attitudine irriverente e immagini nitide, nel tentativo di trovare ‘un linguaggio il più preciso possibile come lessico e come resa delle sfumature del pensiero e dell’immaginazione’ (I. Calvino). Le sue storie sono ridotte all’osso e vivono in un rimando continuo fra realtà e finzione, fra l’universale e il personale. Critica, trasla, traduce segni e metafore, per mettere a nudo e ridicolizzare una contemporaneità fragile e contraddittoria”.

La mostra si conclude con due sculture e due interventi site-specific di Christian Fogarolliche proseguonol’indagine degli ultimi anni sui concetti di alienazione e disagio mentale e fisico. L’artista aggredisce fisicamente le pareti della Galleria e propone al visitatore l’idea di una realtà oltre la realtà tangibile, ben descritta da Lorenzo Benedetti. “La caratteristica peculiare del processo operativo e ispiratorio di Christian Fogarolli è quella di sapersi confrontare con documentazione, individui e storie reali, presenti o passate, che lo obbligano a passare continuamente da un mondo conturbante a uno razionale e lucido: ‘Chi lotta con i mostri, badi a non diventare un mostro a sua volta. E se scruti a lungo in un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te’. (F. Nietzsche)

Orari: da martedi a domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00. Lunedi chiuso.
Biglietti: intero e Family Card 2 €. Gratuito per ragazzi fino a 14 anni, Mart Membership e scolaresche. Amici dei Musei convenzionati, ICOM, AMACI, CIMAM, Museum Pass Trento Rovereto Città di Culture, disabili (con accompagnatore per chi lo necessita), guide turistiche (in attività professionale), capigruppo e insegnanti accompagnatori di scolaresche, giornalisti (con tessera professionale), forze dell’ordine, professionisti settore Beni e Attività Culturali (Ministero e Soprintendenze).
Ingresso gratuito ogni prima domenica del mese.
Info: tel. +39.0461.985511
E-mail: civica@mart.tn.it
Sito web: Mart

In Trento Today è aggiornato ogni giorno

© In Trento Today
Tutti i diritti riservati